Aprile

Sezione locale

Padova e dintorni

giorni_del_diluvio_cop.jpg
STORIA DI VERONA: DALL'ANTICHITA' ALL'ETA' CONTEMPORANEA, a cura di Gian Paolo Romagnani
Crocevia di importanti vie di comunicazione e piazzaforte strategica nel cuore della Pianura padana, Verona è stata in diverse epoche, oltre che un importante snodo commerciale, anche un riconosciuto centro artistico e culturale, di cui restano visibile testimonianza i suoi numerosi e ricchi monumenti. Municipium romano fra i più vivaci dell'Italia settentrionale, fu poi capitale del regno goto e centro longobardo. Sede di corti signorili con gli Scaligeri e i Visconti, dagli inizi del XV secolo passa sotto la dominazione veneziana confermandosi come una delle più importanti città della Terraferma. Protagonista di una stagione di rinascita nel Settecento, occupata da Napoleone e contesa fra Austria e Francia, Verona entra a far parte nel 1814 del Regno Lombardo-Veneto come nodo del sistema di difesa austriaco. Annessa al Regno d'Italia, fra Otto e Novecento si trasforma in centro manifatturiero e snodo ferroviario europeo. Capitale di fatto della Rsi nell'ultima fase della seconda guerra mondiale, Verona è in seguito centro emblematico di un Nordest agricolo in rapida industrializzazione nella lunga stagione della Democrazia cristiana prima, e della Lega Nord poi. Frutto della collaborazione fra quattro docenti universitari, questa Storia di Verona si propone come un'agile sintesi delle migliori ricerche in materia; di facile lettura, è allo stesso tempo rigorosa e storiograficamente aggiornata, in grado di correggere molti luoghi comuni.

breve_storia_di_padova_cop.jpg

VENETO INSOLITO E SEGRETOKatia Amoroso e Mauro di Benedetto
Uno straordinario eremo dove le donne possono accedere soltanto ogni venticinque anni, il più grande analemma d'Italia, un eccezionale castello nascosto di stile gotico inglese, misteriosi dolmen ai piedi delle Dolomiti, i 4.444 gradini della scalinata più lunga dello Stivale, meravigliosi affreschi rinascimentali in una villa neo-gotica, una montagna spaccata, giardini persiani in una villa veneta, il cappello nascosto della casa di Giulietta a Verona, l'unica villa veneta cinta da mura, il più importante esempio di architettura razionalistica in Italia, le antiche cave di pietra da dove nascono i capolavori del Palladio, un fiordo norvegese nel bellunese, l'unico parco di arte contemporanea del Veneto, pianoforti storici che si possono suonare... Una guida per chiunque creda di conoscere bene il Veneto o per chi volesse scoprire il volto nascosto di questa regione.