diritti_bambini.jpg

La Giornata Mondiale dei diritti dell'infanzia si celebra il 20 novembre di ogni anno. La data coincide con il giorno in cui l’Assemblea generale ONU adottò la Dichiarazione dei diritti del fanciullo nel 1959 e la Convenzione sui diritti del fanciullo nel 1989. La Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza prevede che, in tutte le decisioni, il superiore interesse del minore deve essere preminente. Torna in alto

La Convenzione rappresenta il più importante tra gli strumenti per la tutela dei diritti del bambino. Essa non soltanto individua tutta la gamma dei diritti che debbono essere riconosciuti al bambino, ma indica anche gli strumenti per tutelarli e promuoverli. La convenzione è di fondamentale importanza, ma è uno strumento che si rivolge agli adulti, di seguito vi indichiamo alcuni libri presenti nelle biblioteche che spiegano i diritti dei bambini ai bambini. Per questo è fondamentale diffondere una cultura della protezione e del rispetto e rendere le bambine e i bambini partecipi e consapevoli fin da piccoli dei propri diritti. 
Proporre la lettura di libri che parlano di diritti contribuisce a far conoscere, comprendere e ricordare che tutti siamo titolari di diritti civili, sociali, politici, culturali ed economici, che devono essere promossi e tutelati. 

 

Da +3 a +5

Da +6 a +8

Da +9 a +11

 

Da +3 a +5

anna_si_sveglia_cop.jpgANNA SI SVEGLIA di Komako Sakai

È ancora buio quando Anna apre gli occhi. La casa è immersa nel silenzio. Nel letto accanto, sua sorella grande dorme. Solo il gatto Ciro è sveglio insieme a lei. La accompagna in bagno a fare pipì. Poi in cucina a mangiare le ciliegie. Anna ne mangia quattro, tanto non c'è nessuno a rimproverarla. Quando torna in camera da letto, sua sorella dorme ancora. Così può prenderle la sua bambola preferita, e anche il suo astuccio con le matite. All'improvviso, si sente un verso strano: è il piccione più bello che si sia mai visto. Tutto è bellissimo perché c'è solo Anna e il gatto e la magia del mondo che si sveglia.
Età di lettura +3

 

oltre_albero_cop.jpgOLTRE L’ALBERO di Mandana Sadat

Un libro senza parole che non racconta una storia a una direzione, diretta e facilmente interpretabile. C’è una bambina nel bosco intimorita e incuriosita da una casina isolata; c’è una vecchia strega; c’è un fiato e una parola che schiude improvvisamente un mondo, sovvertendo le aspettative e le paure. Lo stupore della bambina diventa lo stupore del lettore che alla chiusura del libro continuerà a chiedersi sognante: ma cosa è accaduto?

Età di lettura +3

colori_emozioni_cop.jpgI COLORI DELLE EMOZIONI di Anna Llenas

Che cos'ha combinato il mostro dei colori? Ha mescolato le emozioni e ora bisogna disfare il groviglio. Riuscirà a rimettere a posto l'allegria, la tristezza, la rabbia, la paura e la calma, ognuna con il proprio colore?

Età di lettura +3

 

prima_di_me_cop.jpgPRIMA DI ME di Luisa Mattia e Mook

Un albo poetico e suggestivo in cui forme astratte e pochi colori si accompagnano a un testo evocativo di ciò che c’era prima, “prima di me”, prima di tutto. Riecheggiano rumori, suoni, luci e ombre, emozioni e brividi, sensazioni, elementi naturali, e infine un corpo, che si forma pian piano, fino ad “esserci”, adesso, con una propria identità: “Io so. Io sono. Mi hanno dato un nome”.

Età di lettura +3

 

bambini_nascono_essere_felici_cop.jpgI BAMBINI NASCONO PER ESSERE FELICI : i diritti li fanno diventare grandi di Vanna Cercenà ; illustrazioni di Gloria Francella

La Convenzione sui diritti dell'infanzia e dell'adolescenza, approvata dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 20 novembre 1989, è qui reinterpretata a quattro mani dalle liriche di Vanna Cercenà e dalle immagini di Gloria Francella. Data la complessità del testo originale, gli articoli sono stati raggruppati in temi principali: da quelli a carattere più generale a quelli più specifici su identità, famiglia, partecipazione, educazione, protezione, salute, informazione, controllo dell'attuazione. Ognuno di questi argomenti viene sviluppato puntualmente con il riferimento agli articoli - spiegati con termini semplici e comprensibili - e una filastrocca, di cui le immagini, coloratissime e ricche di particolari, sono il perfetto complemento visivo. Questa "Carta in tavola" è raccontata attraverso 20 schede, ognuna delle quali presenta il testo in caratteri maiuscoli su un lato e l'illustrazione sull'altro. Seguendo l'ordine della narrazione, le schede si compongono in un fantastico puzzle fino a formare un'unica grande figura.

Età di lettura +4

 

 

mondo_e_tuo_cop.jpgIL MONDO E’ TUO di Riccardo Bozzi

Sei libero di giocare. Sei libero di pensare. Sei libero di amare. Sei libero di essere felice. Perché il mondo è tuo. Un libro per tutti che arriva diritto al cuore.

Età di lettura +5

Torna in alto

 

 

Da +6 a +8

siamo_nati_tutti_liberi_cop.jpgSIAMO NATI TUTTI LIBERI : la Dichiarazione universale dei diritti umani spiegata ai bambini

Un'opera per spiegare ai bambini la libertà. Immagini semplici e dirette come le domande dei bambini, ma essenziali e vitali. Per festeggiare i sessant'anni dalla Dichiarazione Universale dei Diritti Umani da parte dell'Assemblea Generale delle Nazioni Unite, il 10 dicembre 1948, un libro che ripropone tutti i 30 articoli. Ma questa volta diretto ai bambini a partire dai 6 anni, ai genitori, agli educatori e a quanti amano le cose semplici e essenziali. Il testo si rivolge a chi spesso viene negata l'infanzia e a chi costruirà le basi del domani. A sottolineare l'universalità del tema le illustrazioni firmate da artisti provenienti da tutti i continenti che, con i loro colori accesi o con immagini spoglie, hanno voluto dire ai bambini che cosa significa essere liberi. Dopo sessant'anni dalla Dichiarazione dell'Onu. Il progetto è stato portato avanti dall'editore inglese Frances Lincoln Children's Book e sostenuto da Amnesty International, un'Organizzazione non governativa che dal 1961 opera perché i diritti umani vengano riconosciuti in tutto il mondo.

Età di lettura +6

bianco_e_rosso_cop.jpgIL BIANCO E IL ROSSO. QUALI SONO I DIRITTI DEI BAMBINI? di Stefano Bordiglioni

Un angioletto se ne va in giro per il mondo a compiere buone azioni. Ma non è solo: lo segue un diavoletto che invece si diverte a fare piccoli dispetti a tutti. Due tipi simili è difficile che possano convivere tranquillamente. E infatti litigano spesso. Ma ci può essere qualche cosa che li accomuni? È possibile che ci sia qualche argomento sul quale siano d'accordo? Ebbene sì: entrambi non sopportano che si faccia del male ai bambini.

Età di lettura +6

 

 

io_e_gli_altri_cop.jpgIO E GLI ALTRI di Amanda Cley e Cecilia Ferri

Un ragazzo travestito da lupo vive in mondo di lupi e di ragazzi con pelli di lupo (ma anche volpi, tassi e cornacchie) calate sulle spalle. Il fascino del protagonista nella sua pelle da lupo è magnetico: gli occhi assorti, lo sguardo sospeso, un colore algido degli occhi che nasconde una malinconia profonda come un pozzo senza fondo e capace di travolgere i lettori in una tristezza che mozza il fiato.

L’empatia, il guardare il mondo con gli occhi altrui, il mettersi (letteralmente) nei panni di un altro… possono essere una posizione negativa? Impossibile!

Età di lettura +6

 

cammino_diritti_cop.jpgIL CAMMINO DEI DIRITTI di Janna Carioli e Andrea Rivola

Nato da un progetto in collaborazione con Amnesty International, il libro si compone di ventuno schede, ognuna dedicata a un avvenimento che ha rappresentato un passo avanti nel cammino dei diritti umani (dal 1786 con l’abolizione della pena di morte nel Gran ducato di Toscana e si arriva al 2013, in Pakistan, con Malala Yousafzai e il suo appello per il diritto all’istruzione). La ventunesima scheda è completamente bianca e invita ogni bambino ad esprimersi con parole e disegni per contribuire personalmente al proseguimento di questo cammino.

Età di lettura +6

leon_cop.jpgLEON E I DIRITTI DEI BAMBINI di Annie Groovie

In questo libro molto speciale Léon ha scelto 23 articoli della Convenzione sui diritti dell'infanzia e dell'adolescenza. Li racconta con le parole più semplici e chiare, con i disegni più giocosi e irresistibili, perché tu sappia che esiste un documento che ti protegge. Ti interessa conoscere meglio i tuoi diritti? Non devi fare altro che aprire questo libro e leggerli!

Età di lettura +6

 

cosi_come_sono_cop.jpgCOSI’ COME SONO di Helene Druvert

Una lettura sull'importanza di crescere nella bellezza e nel rispetto delle sfaccettature che la vita propone. Si capirà che è del tutto naturale che i bambini possano amare i fiori e i colori e che le bambine possano sognare di diventare astronauta o pilota; che è possibile sentirsi una ragazza nel corpo di un ragazzo e viceversa, e che maschi e femmine possono giocare insieme senza essere innamorati.

Età di lettura +6

 

 

rosa_parks_cop.jpgROSA PARKS di Lisbeth Kaiser, illustrazioni di Marta Antelo

La piccola Rosa si chiedeva continuamente quale differenza ci fosse tra bianchi e neri: perché mai qualche adulto aveva deciso che dovevano frequentare scuole diverse, usare bagni diversi e sedere sull'autobus in posti diversi? Per lei tutti erano uguali, e perciò ogni distinzione non aveva senso! Fu così che da grande decise di cambiare queste assurde regole e lottare perché ogni persona fosse trattata allo stesso modo, a prescindere dal colore della sua pelle. Rosa ha realizzato il suo sogno. E tu?

Età di lettura +6

 

tutti_i_bambini_hanno.jpgTUTTI I BAMBINI HANNO GLI STESSI DIRITTI testi di Dieter Berstecher e Thierry Delahaye, disegni di Aline Bureau

Tutti i bambini del mondo hanno gli stessi diritti: principi fondamentali che però non sempre vengono rispettati. Analfabetismo, povertà, sfruttamento, violenza, guerre sono esempi vistosi di situazioni in cui questi diritti sono calpestati. Esistono però anche tante iniziative di solidarietà in favore dell'infanzia. Senza nascondere realtà talvolta dolorose, questo libro offre una visione positiva sull'affermazione dei diritti dei minori, attraverso le loro testimonianze dirette raccolte in tutto il mondo.
Età di lettura +6

 

 

giorno_un_nuome_incomincio_un_viaggio_cop.jpgUN GIORNO UN NOME INCOMINCIÒ UN VIAGGIO di Angela Nanetti e Antonio Boffa

Un giorno un nome incominciò un viaggio. Era un nome di tante lettere e suonava dolce, evoca terre lontane, altopiani dorati che possono portare dolore, tanto da convincere i suoi abitanti ad abbandonarli in cerca di luoghi più fortunati. E il "nome" si mette in viaggio. È la storia di una bambina ma è anche la storia di tante vite che sbarcano sulle nostre e su altre coste. Con toni dolci gli autori raccontano una storia crudele, dove sofferenza, ingiustizia e indifferenza sono padrone dei destini degli uomini. Perché il viaggio dà speranza... ma a volte, come in questo caso, la speranza è difficile da trovare. Bisogna guardare oltre il mare, tornare indietro, sugli altopiani.

Età di lettura +6

come_coperta_il_cielo_cop.jpgCOME COPERTA IL CIELO di Lara Albanese e Fuad Aziz

Pensavo che, se le stelle nascevano dalla polvere, forse presto anche noi saremmo usciti da tutta quella polvere". Sami ha una grande passione: il cielo stellato. Nulla potrà mai spezzare il suo legame con i pianeti, le nebulose e la polvere di stelle. Nemmeno la guerra. Nemmeno le bombe.

Età di lettura +6

adrian_vuole_andare_a_scuola_cop.jpgADRIAN VUOLE ANDARE A SCUOLA di Daniela Valente e Ilaria Bochicchio

Questo libro realizzato con la collaborazione del "Mi Master nell'ambito del protocollo d'intesa Nuovi artisti per nuovi colori", è stato inserito tra i progetti educativi di Amnesty International. L'associazione che propone a educatori e docenti di scuole e istituti di ogni ordine e grado percorsi formativi di educazione ai diritti umani per sviluppare, attraverso la comprensione di temi locali e globali, la conoscenza di se stessi e dell'altro da sé e la capacità di una convivenza costruttiva e pacifica a livello scolastico, sociale e culturale, ha scelto Adrian come uno strumento utile a tale scopo per la tematica proposta: il diritto all'istruzione dei bambini rom.

Età di lettura +6

 

guai_a_chi_mi_chiama.jpgGUAI A CHI MI CHIAMA PASSEROTTO! : i diritti dei bambini in ospedale di Anna Sarfatti ; illustrazioni di Sophie Fatus

I bambini in ospedale hanno diritto non soltanto a essere curati ma anche a venir chiamati per nome, conoscere la propria malattia, avere accanto le persone care, in una parola a essere rispettati.
Testo in rima con illustrazioni a colori su doppia pagina ed elenco dei diritti tradotti in cinque lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo e arabo.

Età di lettura  +6 anni

 

io_sono_cosi_cop.jpgIO SONO COSI’ di Fulvia Degl’Innocenti e Antonio Ferrara

Questo libro va dritto al punto degli stereotipi di genere. Lo fa con raffinatezza editoriale e originalità: la storia è scritta e disegnata su cartoncino grezzo e si sviluppa a soffietto e in verticale; lo fa con un tono fresco e immediato; lo fa con intelligenza perché imposta una narrazione che spiazza e ribalta le aspettative, facendo vivere il preconcetto direttamente al lettore.

Certamente lo fa in modo molto esplicito e con un intento didascalico, che noi spesso rifuggiamo nei libri, ma resta una buona proposta per introdurre un confronto: ciò che piace fare c’entra con l’essere maschi o femmine? Siamo davvero liberi nel ricercare una nostra multiforme identità?

Età di lettura +6

 

 

 

storia_toro_ferdinando_cop.jpgLA STORIA DEL TORO FERDINANDO di Munro Leaf

Ferdinando, un bel toro giovane e forte, non ha nessuna intenzione di diventare un toro da combattimento in corrida. Contrariamente alle aspettative e all’entusiasmo dei suoi compagni per questa “carriera”, lui ama starsene tranquillo e indisturbato ad annusare i fiori nel prato. In questo classico della letteratura per l’infanzia ci sono tutti gli ingredienti, compresi i colpi di scena e un deciso umorismo, per raccontare una bella storia di determinazione e coraggio nell’affermare una propria libera identità.

Età di lettura +6

 

piccolo_principe_puff_cop.jpgPICCOLO PRINCIPE PUFF di Claude Ponti e Agnès Desharte

Un piccolo libro che consigliamo spesso perché racconta con intelligente ironia e fantasiosa leggerezza il senso ultimo di ogni percorso educativo. Cosa significa davvero insegnare e educare? Gli autori ce lo raccontano attraverso la storia del piccolo Puff i cui genitori, un Re e una Regina, vogliono istruito come un buon futuro Re. Chiamano a corte uno stimato maestro, il Signor Chiappa (!), che tuttavia insegna cose apparentemente semplicissime, banali e insignificanti. Eppure, in realtà, si tratta di filosofia, di allenare il pensiero critico e consapevole, di educare alla vita e a come affrontarla anche nelle cose più concrete.

Età di lettura +6

 

che_cose_bambino_cop.jpgCHE COS’E’ UN BAMBINO di Beatrice Alemagna

La domanda è di quelle che lasciano senza fiato. Ma Beatrice si dimostra all'altezza e procede sicura, forte della sua lunga frequentazione del mondo infantile e di un immaginario raffinatissimo e, insieme, potente, amato dai bambini di molti paesi. "Un bambino è una persona piccola," con piccole mani, piccoli piedi e piccole orecchie, ma non per questo con idee piccole. Dall'intreccio di parole cristalline e immagini poetiche nasce un libro divertente, commovente, folgorante: una galleria di ritratti a misura di bambino che piacerà a piccoli e grandi. Che cos'è un bambino? È un libro da leggere insieme, per aiutare i bambini a rispondere alla domanda "Chi sono io?". E per aiutare gli adulti a capire cosa sono i bambini.

Età di lettura +6

 

chiama_diritto_risponde_dovere_cop.jpgCHIAMA IL DIRITTO, RISPONDE IL DOVERE di Anna Sarfatti

Giocare con le parole può essere un modo per capire che un diritto violato è un sentimento ferito, che a ogni diritto corrisponde un dovere e che è proprio il dovere a garantire il rispetto dei nostri diritti. Così ogni filastrocca si trasforma in un piccolo inno alla libertà di fare le proprie scelte di vita e di lasciarle fare agli altri, nel rispetto reciproco.

Età di lettura +7

 

 

quel_che_fiisce_bene_cop.jpgQUEL CHE FINISCE BENE : STORIE DI BAMBINI INTORNO AL MONDO di Roberto Piumini

Consuelo, Karim, Bem, Neré, Casimiro, Eden, Tilly, Mihal, Tripti. Nove nomi. Nove ragazzi. Nove storie di possibile felicità. Da paesi diversi e attraverso esperienze difficili, ognuno dei protagonisti raggiunge da solo, o con l'aiuto di qualcuno, una vita migliore. Lasciandoci la certezza che sia possibile un mondo in cui i diritti dei bambini non siano solo un sogno! Con la prefazione di Samantha Cristofanetti. L'autore e l'editore devolvono 1 euro per ogni copia di questo libro al Comitato Italiano per l'UNICEF Onlus a sostegno della campagna "Bambini in pericolo". Con il testo della Convenzione sui diritti dell'infanzia spiegata da Bianca Pitzorno.

Età di lettura +7

 

 

suo_piede_sinistro_cop.jpgIL SUO PIEDE DESTRO di Dave Eggers, illustrato da Shawn Harris

La parola diritto spesso è associata alla parola dovere. Ma la parola libertà è la madre di tutti i diritti e i doveri. Ma che significa libertà? Un triangolo concettuale davvero interessante da esplorare coi bambini/ragazzi, noi consigliamo di farlo partendo dal simbolo della libertà per eccellenza: la Statua della Libertà. In questo albo se ne raccon

Età di lettura +7

uno_come_antonio_cop.jpgUNO COME ANTONIO di Susanna Mattiangeli e Mariachiara Di Giorgio

Un albo illustrato che racconta i diversi modi in cui un bambino, in questo caso Antonio, può essere. Ne risulta una galleria di ritratti mutevole e ricca di contraddizioni e sfaccettature a seconda delle relazioni e dei contesti che Antonio vive. Le illustrazioni tratteggiano il bambino e i suoi mondi con una sorprendente, fresca e viva dinamicità.

Età di lettura +7

 

 

alice_paese_diritti.jpgALICE NEL PAESE DEI DIRITTI di Mario Lodi, Daniele Novara, illustrazioni di Pia Valentinis

Un libro-laboratorio tutto da scoprire. Una proposta educativa e un regalo intelligente per intraprendere un viaggio in compagnia di Alice che esce dal Paese delle Meraviglie per addentrarsi in quello dei Diritti. Mario Lodi che ha riscritto con i bambini una versione più semplice della Convenzione sui diritti dell'infanzia, approvata dall'ONU. Daniele Novara che con i suoi approfondimenti educativi e le attività didattiche ci guida a esplorare l'universo dei diritti e dei doveri. Pia Valentinis che grazie al tratto sognante della sua matita arricchisce questo percorso di scoperta.

Età di lettura +8

 

 

 Imaestro_cop.jpgL MAESTRO di Fabrizio Silei e Simone Massi

Un bellissimo albo che racconta il senso dell’esperienza della scuola di Barbiana e della sua anima, Don Milani, un uomo che ha dedicato la vita a costruire il diritto al pensiero dei bambini, facendo loro scoprire la consapevolezza di pensiero e le parole per esprimerlo.

Età di lettura +8

 

 

sogni_liberta_cop.jpgSOGNI DI LIBERTÀ IN PAROLE E IMMAGINI

Le definizioni più significative illustrate con la fantasia di grandi artisti provenienti da ogni angolo del mondo. Una raccolta originale di pensieri d'autore per avvicinare i bambini a questo bene irrinunciabile. Da Nelson Mandela al Dalai Lama, da Aung San Suu Kyi a Malala. Prefazione di Alessandro Gassman.

Età di lettura +8

 

tempo_diritti_cop.jpgIL TEMPO DEI DIRITTI di Vivian Lamarque e altri

Una bambina che non sa chi è e viene adottata da un piccione, un bambino che ascolta il papà raccontargli tante fiabe un po' rivedute e corrette, un bambino che ha il dono di comunicare con gli animali, un altro che vuole fare il pittore ad ogni costo. Vivian Lamarque, Beatrice Masini, Emanuela Nava, Beatrice Solinas Donghi: quattro autrici per un libro nato sotto il segno di Telefono Azzurro nel decennale della Convenzione ONU sui Diritti del Fanciullo.

Età di lettura +8

 

 

DIRITTI (E ROVESCI) DEL POPOLO DEI BAMBINI : una proposta di educazione alla pace di Marco Moschinidiritti_del_popolo.jpg

Il popolo dei bambini, di cui si parla in questo libro, è formato da tutti i bambini del mondo: di ogni continente, di ogni colore, di ogni condizione sociale. Tutti hanno gli stessi diritti, ma molti fra loro hanno "rovesci" più gravi e più frequenti, come le cronache di ogni giorno ci mostrano in ogni parte della terra. Accanto ai tuoi bambini e alle tue bambine, considera tutti i figli degli uomini e lotta perché per tutti ci sia tenerezza e dignità!Il libro è diviso in due parti: la prima, per gli adulti, è una piccola esposizione didattica di ciò che verrà detto ai bambini nella seconda sotto forma di filastrocche illustrate. Siamo convinti, tuttavia, che gli adulti sapranno apprezzare, con un sorriso, proprio la seconda parte che permette di discutere coi bambini, in famiglia e a scuola, sulla situazione mondiale dell'infanzia. In appendice vengono riportati i testi della Dichiarazione dei Diritti del Bambino e della Convenzione Internazionale sui Diritti dell'Infanzia.
Età di lettura +8 

diritti_di_zarina_khan.jpgI DIRITTI DEI BAMBINI di Zarina S. Khan ; illustrazioni di Pascale Collange-Baraud

Lavoro nero, denutrizione e altri problemi dell'infanzia, soprattutto nei paesi poveri, con riferimento a due Dichiarazioni: diritti dell'uomo e diritti dei bambini
Illustrazioni e foto a colori, introduzione, capilettera ornati, notizie riquadrate, indice analitico e nota biografica sull'autrice.

Età di lettura +8 


 

 

Torna in alto

Da +9 a +11

diritto_di_sognare_cop.jpgIL DIRITTO DI SOGNARE di Sarah Pellizzari Rabolini

Questo libro parla di: razzismo, coraggio, discriminazione, amicizia.

Bea a scuola è brava, ma non è la numero uno e questo la infastidisce. Così scrive di chi, come lei, è un'eterna seconda. Come Claudette Colvin, che negli anni Cinquanta si rifiutò di lasciare il posto sull'autobus a una donna bianca. Nove mesi dopo, Rosa Parks compì lo stesso gesto e divenne l'emblema del movimento per i diritti civili. Conoscere la storia di Claudette è l'occasione per Bea di fare pace con le classifiche.

Età di lettura +9

 

diaro_di_sunita_cop.jpgIL DIARIO DI SUNITA di Luca Randazzo

Questo libro è scritto in forma di diario e racconta dell’accoglienza di Sunita, una bambina Rom, in una famiglia di gadžè (i non rom) per poter frequentare l’ultimo anno di primaria con regolarità, come lei desidera. Sunita si scontra con l’amore/insofferenza per la scuola, confrontandosi in questo, come in molte altre cose che compongono la vita di una bambina di 10 anni, con Marta e Bianca, le altre due bambine della famiglia. La voce di Sunita emerge in prima persona con toni ora frizzanti ora commoventi.

La scrittura è avvincente e puntellata di episodi di cronaca familiare, tra casa e campo Rom, in cui la scuola e l’educazione, e soprattutto il diritto all’istruzione, sono un tema centrale ma trattato in modo leggero e divertente. Lo stesso si può dire per il tema della diversità e della relazione di amicizia nelle differenze culturali e personali. Un libro prezioso, strettamente ispirato alla storia vera vissuta dall’autore.

Età di lettura +9

proibito_leggere_cop.jpgPROIBITO LEGGERE di Alan Gratz

Un inno contro ogni censura e in difesa del diritto alla lettura libera e consapevole.

Amy Anne ha nove anni, obbedisce sempre ai genitori, non si lamenta mai e non dice mai la sua. Ma quando alcuni libri, tra cui il suo preferito - quello che ha già letto tredici volte e non si stancherebbe mai di rileggere - vengono banditi dalla biblioteca della scuola perché accusati da una mamma di essere inappropriati, Amy Anne capisce di non poter restare ferma a guardare. Leggere tutti i libri messi all'indice vorrebbe essere il suo silenzioso gesto di protesta, ma altri compagni si uniscono a lei e in breve tempo si trova a gestire segretamente nel suo armadietto una Biblioteca dei Libri Banditi. Quando viene scoperta, Amy Anne e i suoi amici decidono di non arrendersi e contrattaccare: in fin dei conti, una volta che hai bandito un libro puoi bandirli tutti.

Età di lettura +10

 

rivoluzione_di_carta_cop.jpgUNA RIVOLUZIONE DI CARTA di Gigliola Alvisi

Tra le macerie si rincorrono voci stupite: La guerra è finita!, Hanno firmato la pace!. Il giovane Fridolin è incredulo. Dopo aver a lungo atteso questo momento, non sa che farsene di tanta felicità. Tutto però cambia quando incontra Jella Lepman, che veste la Divisa Verde e sogna di ricostruire il futuro di un Paese sconfitto a partire dall'infanzia. Per questo scrive ai governi del Mondo Libero chiedendo di donarle i loro albi illustrati con l'idea di farne una mostra itinerante per ragazzi. E Fridolin, coinvolto nell'impresa in prima persona, imparerà che la pace ricomincia proprio con i libri, dentro a una silenziosa rivoluzione di carta. Quella di Jella Lepman è una storia vera. A lei si devono la creazione della Biblioteca per l'Infanzia più grande del mondo e la nascita di IBBY, associazione attiva nel promuovere la lettura tra i ragazzi a livello internazionale. Questo libro rende omaggio alla sua opera instancabile a favore di una cultura a misura di bambino.

Età di lettura +10

 

floria.jpgFLORIAN NEL CASSONETTO: storia di un piccolo rom di Ornella Della Libera

Florian, dieci anni, è un bambino rom che vive in un campo nomadi di una grande città. Accolto come un figlio da Violeta, cresce insieme ai fratelli sentendosi uno di loro, fino al giorno in cui guarda per la prima volta con occhi diversi la vita al di fuori del campo, la vita dei bambini che vanno a scuola, hanno tutto e sono coccolati da tutti. E una volta accesa la curiosità per quel mondo così diverso dal suo, non è più possibile tornare indietro...

Età di lettura +10 

 

 

questa_e_la_mia_vita.jpgQUESTA E' LA MIA VITA: come vivono i bambini di tutto il mondo di edizione italiana a cura di Bianca Pitzorno

Il mondo è grande e nei vari paesi i bambini vivono nei modi più diversi e talvolta affascinanti. Devono affrontare sfide diverse, ma una cosa hanno tutti in comune: la passione per la vita. Mondadori e Unicef hanno messo in comune i loro sforzi e gli ideali che li ispirano, per offrire un quadro completo e complesso della vita di tutti i bambini. In questo libro ciascuno racconterà la sua storia, unica ed esemplare allo stesso tempo.
Età di lettura +10 

tempo_dei_diritti.jpgIL TEMPO DEI DIRITTI di Vivian Lamarque

Quattro racconti ispirati, nell'ordine, agli articoli della Convenzione ONU sui diritti del fanciullo relativi a qualità della vita, protezione, partecipazione, realizzazione di sé. 
Senza illustrazioni, con prefazione, postfazione e testo della Convenzione.
 

Età di lettura +10 anni

 

 

 

mia_rivoluzione_cop.jpgLA MIA RIVOLUZIONE di Katherine Paterson

Siamo a cuba, a inizio anni ‘60 quando fidel castro promosse una grande campagna di alfabetizzazione. Ma anche questo bel romanzo è una storia di incontri, di scoperte e possibilità, tra persone innanzitutto, ma anche con la lettura che, evidentemente, non è solo una capacità ma soprattutto una grande possibilità di capire il mondo e gli altri. Raccontando di Lora, ragazzina tredicenne che sceglie di aderire alla campagna e trascorrere 9 mesi come insegnante volontaria in un luogo remoto del Paese, la Peterson riesce a esprimere pensieri profondi di alto valore sociale (e politico) senza risultare didascalica o pesante.

Età di lettura +11

 

volevo_nascere_vento_cop.jpgVOLEVO NASCERE VENTO, STORIA DI RITA CHE SFIDO’ LA MAFIA CON PAOLO BORSELLINO di Andrea Gentile

Rita ha diciassette anni quando si trasferisce a Roma e abbandona per sempre Partanna, il suo paese in provincia di Trapani. Il perché non è facile da raccontare: non è facile guardare in faccia il Mostro che le ha rubato l'infanzia e la famiglia. Ma poi, un giorno, l'incontro con il giudice Paolo Borsellino le cambia la vita: Rita si sente al sicuro e a lui decide di raccontare tutto quello che sa. Quell'uomo con i baffi, in giacca e cravatta, diventa da subito uno zio, "lo zio Paolo", un cantastorie di verità. E nonostante la verità sia dolorosa da accettare, Rita non smette mai di circondarsi di musica e colori, di amore e sogni, come faceva da bambina. La storia di Rita Atria si lega tragicamente alle stragi di mafia del 1992 in cui morirono i giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. Oggi, un romanzo per ricordarla e continuare a credere che un'altra strada c'è: quella verso la giustizia.

Età di lettura +11
 

 

melody_cop.jpgMELODY di Draper Sharon

Melody ha una memoria fotografica eccezionale. La sua mente è come una videocamera costantemente in modalità "registrazione". E non c'è il tasto "Cancella". È l'alunna più intelligente della scuola, ma nessuno lo sa. Quasi tutti - compresi i suoi insegnanti e i medici - ritengono che lei non abbia alcuna capacità di apprendimento, e fino a oggi le sue giornate a scuola sono state scandite da noiosissime ripetizioni dell'alfabeto. Cose da prima elementare. Se solo lei potesse parlare, se solo potesse dire che cosa pensa e che cosa sa... Ma non può. Perché Melody non può parlare. Non può camminare. Non può scrivere. Melody sente scoppiare la propria voce dentro la sua testa: questo bisogno di comunicare la farà impazzire, ne è certa. Finché un giorno non scopre qualcosa che le permetterà di esprimersi. Dopo undici anni, finalmente Melody avrà una voce. Però non tutti intorno a lei sono pronti per quello che dirà. Vincitore Premio Andersen 2016.

Età di lettura +11

 

o_mae_cop.jpgO' MAÉ. STORIA DI JUDO E DI CAMORRA di Luigi Garlando

Filippo ha quattordici anni e abita a Scampia, dove la vita gli dà una sola possibilità: entrare nel Sistema, la camorra. Un pomeriggio, però, suo zio gli chiede di accompagnarlo alla palestra di judo di Gianni Maddaloni. Con il tempo, il judo gli insegna a guardare le cose in modo nuovo, e presto il ragazzo dovrà scegliere tra un destino segnato dal clan di Toni Hollywood e la speranza di una nuova vita di quello dei Maddaloni.

Età di lettura +11

 

 

spacciatore_fumetti_cop.jpgLO SPACCIATORE DI FUMETTI di Pierdomenico Baccalario

Un palazzo scrostato nel centro di Budapest, una famiglia in frantumi, una scuola che nega ai ragazzi il diritto al futuro: questa è la sua vita, ma Sándor non ci sta. Non esiste forse un mondo dove la meschinità è messa al bando e il coraggio è premiato? Un mondo dove è possibile vendicare i torti, sconfiggere il crimine, punire i cattivi, difendere la libertà? Si che esiste, ma per Sándor e i suoi amici, nell'Ungheria schiacciata dagli ultimi colpi di coda del regime, è un mondo proibito: è quello dei supereroi, Batman, Spider-Man, i Fantastici Quattro, Freccia Nera... E allora Sándor decide: seminerà briciole di libertà e di giustizia intorno a sé, costi quel che costi. Spaccerà fumetti, e si metterà al passo con i supereroi che da sempre camminano al suo fianco, sentinelle invisibili della sua fantasia. Vivrà un'altra vita, segreta e spericolata, fino al giorno in cui un vento nuovo inizierà finalmente a soffiare.

Età di lettura +12

 

Torna in alto

I diritti dell'infanzia nei libri per bambini

 

Oltre ai titoli sopra illustrati, nelle biblioteche puoi trovare molte altre proposte di lettura sull'argomento